Fatture di acquisto 2019: è obbligatoria la numerazione?

fatture di acquisto 2019
Condividi

L’Agenzia delle Entrate, mediante la circolare n. 14/E dl 2019, ha inteso aggiungere ulteriori precisazioni per la fatturazione elettronica ed in particolar modo per l’obbligo di numerazione delle fatture di acquisto 2019.

L’Agenzia si propone di analizzare le modiche ai fini IVA avvenute con il D.L. n. 119/2019, il cui articolo 13 dispone l’abrogazione dell’obbligo di numerazione in ordine progressivo delle fatture o bollette doganali correlate ai beni o servizi derivanti dall’acquisto o dall’importazione nell’esercizio dell’impresa, arte o professione.

Obbligo numerazione fatture acquisto 2019

L’art. 13 succitato, il quale ha modificato l’art. 25 del D.P.R. n. 633/1972, definisce l’abrogazione dell’obbligo di numerazione per le fatture di acquisto 2019. La presentazione della fattura elettronica avviene in formato XML, il quale si caratterizza per l’impossibilità di poter effettuare alcuna modifica del documento.

Da ciò ne consegue, a meno che non si faccia ricorso ad una procedura onerosa, l’ulteriore impossibilità di non poter numerare le fatture di acquisto. È possibile effettuare l’associazione dei documenti passivi ricevuti con le annotazioni contabili nel registro degli acquisti, incrociando i dati del file inviato al SdI con il relativo registro delle fatture di acquisto.

L’intervento del legislatore, che mira all’abrogazione dell’obbligo di numerazione delle fatture di acquisto 2019, è giustificato dunque, dall’univocità tra i dati trasmessi e registrati garantita dallo stesso sistema.

L’Agenzia delle Entrate specifica che, nonostante l’abrogazione dell’obbligo in questione, qualora si ritenga utile ai fini dell’organizzazione imprenditoriale o professionale, è ugualmente possibile continuare a numerare le fatture di acquisto 2019.

Contribuenti forfettari

Per quanto concerne i soggetti che effettuano la determinazione del reddito usufruendo dei criteri forfettari, l’Agenzia delle Entrate non ha offerto alcun tipo di indicazione in relazione all’abrogazione dell’obbligo di numerazione delle fatture dia acquisto 2019. I contribuenti in regime forfetario dovranno seguire le indicazioni fornite dalla Legge n. 190/2014 per l’adempimento della fatturazione.

È previsto inoltre, l’esonero in capo ai forfettari dall’obbligo di registrazione delle fatture di acquisto 2019.

In tal caso, l’obbligo di numerazione ha lo scopo di rispondere alla necessità di controllo dei contribuenti in regime forfettario. Quest’ultimi non sono tenuti a rispettare l’obbligo di conservazione sostitutiva delle fatture elettroniche ottenute. Occorrerà semplicemente stampare l’apposito documento, apponendo in seguito il numero progressivo di ricezione.

Quanto stabilito per i contribuenti in regime forfetario è da applicare anche per i contribuenti che ricorrono al regime di vantaggio o per gli enti associativi che usufruiscono del forfait ex L. n. 398/1991. Ne scaturisce che, l’esonero dall’ obbligo di registrazione delle fatture di acquisto 2019, è concesso anche in capo a tali soggetti mentre vige tuttavia l’obbligo di numerazione delle fatture passive ricevute.

Sottoscrivi la nostra newsletter per ricevere notizie e approfondimenti

Lascia un commento :

* La tua email non sarà pubblicata