Deleghe fatturazione elettronica: stop all’invio via PEC

deleghe fatturazione elettronica
Condividi

L’Agenzia delle Entrate ha stabilito la soppressione della procedura di invio delle deleghe fatturazione elettronica via PEC a partire dal 31 maggio 2019. Non sarà, dunque,  più possibile per gli intermediari trasmettere via PEC le deleghe loro conferite relativamente ai servizi correlati alla fatturazione elettronica.

Provvedimento dell’Agenzia sulla soppressione deleghe fatturazione elettronica

Il provvedimento n. 96618 del 17 aprile 2019 emanato dall’Agenzia delle Entrate, prevede un superamento nella procedura di invio mediante posta elettronica certificata delle deleghe fatturazione elettronica per l’accesso ai servizi di fatturazione elettronica e la conseguente utilizzazione delle funzionalità connesse.

In via transitoria era stato, infatti,  concesso ai soggetti in grado di autenticare la sottoscrizione delle deleghe fatturazione elettronica, l’invio di un file contenente le componenti principali delle deleghe in questione, tramite posta elettronica certificata.  Tale modalità di invio richiede anche di allegare la copia delle deleghe cartacee che gli intermediari devono aver cura di conservare in originale in modo tale da permettere all’Agenzia delle Entrate di effettuare gli eventuali controlli.

Servizio di comunicazione telematica

Con la soppressione dell’invio delle deleghe fatturazione elettronica via Pec sarà, dunque, possibile inviare tali comunicazioni solo mediante gli altri metodi previsti dall’Agenzia ovvero la comunicazione telematica, i canali Entratel/Fisconline e la consegna diretta.  L’Agenzia delle Entrate,infatti, ha messo a disposizione un servizio che consente agli intermediari la trasmissione telematica delle informazioni essenziali delle deleghe conferite, mediante modalità “puntuale” o “massiva”, con la finalità ultima di procedere all’attivazione delle deleghe fatturazione elettronica.

La presentazione telematica da parte dell’intermediario consente l’attivazione automatica delle deleghe entro due giorni a partire dal momento della ricezione da parte dell’Agenzia delle Entrate.

Oltre che in tal modo, è prevista la presentazione delle deleghe fatturazione elettronica anche tramite Fisconline o Entratel con efficacia immediata, oppure attraverso presentazione diretta agli sportelli dell’Agenzia delle Entrate, la cui efficacia risulterà al decorrere di cinque giorni lavorativi dalla presentazione

Le deleghe fatturazione elettronica ottenute entro il 30 maggio potranno essere inviate ancora  via PEC all’Agenzia nel caso in cui si sia verificato l’attribuzione della procura speciale all’intermediario tramite l’apposito modulo. Ai sensi dell’articolo 63, Dpr 600/1973, è necessario che, allo stesso tempo, l’intermediario abbia la possibilità di autenticare la firma del delegante.

Sottoscrivi la nostra newsletter per ricevere notizie e approfondimenti

Lascia un commento :

* La tua email non sarà pubblicata